Allo stato epidemiologico attuale “è difficile immaginare di poter riempire gli stadi, sono raduni di massa“. Così il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, alla conferenza stampa settimanale, rispondendo a una domanda sulla ripresa dei campionati di calcio. “Il Comitato tecnico-scientifico sta valutando i protocolli che la Figc sta analizzando, quando ci sarà completezza su tutti i dati disponibili il comitato potrà prendere una una posizione”, ha aggiunto il professore, sottolineando che è giù possibile “l’allenamento individuale” e che “guardando i vari protocolli che la Figc ci sta sottoponendo si cercherà di dare una risposta appropriata”. Brusaferro ha concluso sottolineando che, vivendo in un contesto europeo, bisognerà “cercare nei limiti del possibile, di armonizzarci“.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid e pallone, la prima vittima è la Serie C: il presidente Ghirelli nel mirino, le manovre sulla piccola Lega Pro

next