La cartella clinica con tutti i dati sanitari personali, dalle analisi del sangue ai vaccini, direttamente dall’ospedale al proprio cellulare. La novità è stata lanciata dalla Apple ed è ancora in fase test negli Stati Uniti.

Il nuovo servizio fa parte delle novità di iOS 11.3, l’aggiornamento del sistema operativo di iPhone e iPad che, tra l’altro, introdurrà anche le funzioni legate al controllo della batteria e delle prestazioni del proprio smartphone promesse dall’azienda guidata da Cupertino, dopo essere stata investita dalle polemiche per gli iPhone “rallentati” in caso di batterie non più prestanti.

La nuova funzione “sanitaria” lanciata da Apple sarà integrata nell’applicazione Salute e permetterà agli utenti di trasferire sul proprio iPhone i dati clinici direttamente da ospedali e dottori. All’iniziativa, riporta il sito del New York Times, hanno già aderito una dozzina di istituti sanitari americani. Apple sottolinea che i dati medici dei suoi utenti saranno criptati e archiviati localmente sugli smartphone, quindi nessun dato sarà accessibile alla compagnia californiana a meno che non sia l’utente a decidere di condividerli.

In arrivo anche le nuove Animoji, le icone animate sugli iPhone X e funzioni più avanzate per la realtà aumentata. La versione 11.3 di iOS è disponibile dal 24 gennaio per gli sviluppatori, mentre per tutti gli utenti arriverà in primavera.