“Nella sola Ascoli Piceno ci sono ancora 6mila sopralluoghi da fare”. Lo ha detto il sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli, a margine di un incontro con alcuni senatori forzisti. “La situazione è pericolosa e grottesca – ha aggiunto – se è vero che nel decreto terremoto viene individuato nel 31 luglio il termine ultimo per i privati per ottenere il rimborso. Ma se non si fanno le verifiche come si può pretendere che il cittadino chieda il beneficio?”.

 

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Senato, un alfaniano sulla poltrona Pd: rissa in maggioranza. Alfano: “Rinunci”. Orlando: “Crisi? Grave, ma spero di no”

next
Articolo Successivo

Roma, ufficiali le dimissioni del “minisindaco” M5S del Municipio VIII. Scatta il commissariamento

next