Due imprenditori, Giuseppe Di Leo di 84 anni di Gioia Tauro, e Giuseppe Perugini di 65, di Curinga, sono morti in un incidente stradale avvenuto in località Lenza Grande a Sant’Eufemia di Lamezia Terme. Nel momento dell’incidente nella zona c’era un violento temporale. L’auto con a bordo le due vittime stava attraversando un ponticello quando, per cause in corso di accertamento, è sbandata finendo in un affluente del torrente Turrina.

Dopo alcune ore un passante ha notato l’automobile e le due vittime ed ha chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia municipale di Lamezia Terme. I vigili del fuoco, dopo un intenso lavoro, hanno recuperato l’automobile ed i due cadaveri.

La Calabria jonica è particolarmente colpita in queste ore dal maltempo. Nel catanzarese sono caduti 54 millimetri di pioggia in tre ore. Le zone interessate dal maltempo sono Catanzaro, Petilia Policastro, Mesoraca e Maecedusa nel crotonese. I fenomeni franosi e alluvionali sono monitorati dal personale della Protezione civile regionale della Calabria ed elaborati dal Centro funzionale multirischi dell’Arpacal. La Protezione civile è intervenuta nel comune di San Floro dove lo straripamento del torrente Marricello ha distrutto l’unica strada comunale di collegamento causando l’isolamento di tre abitazioni, di un’azienda agricola e del canile municipale di Catanzaro. Sono immediatamente iniziati gli interventi più urgenti per il ripristino della viabilità.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ciampino, dalla speculazione edilizia al parco pubblico. “Sperimentando” l’articolo 42 della Costituzione

prev
Articolo Successivo

Rom occupano casa popolare: famiglia proprietaria finisce in strada con tre figli. “Lì dentro c’è la nostra vita”

next