“L’apertura del nuovo blocco aule del campus di Forlì è confermata al 2014 al fine di consentire il corretto svolgimento delle attività didattiche a partire dal prossimo anno accademico”. E’ quanto chiarisce l’Universita’ di Bologna, precisando che contemporaneamente alla consegna delle nuove aule è prevista, da parte dei soggetti esecutori (Comune di Forli’ ed ER.GO), la consegna della mensa. “Università e Comune – spiega ancora l’Alma Mater – stanno definendo in questi giorni un nuovo accordo che prevede ulteriori investimenti, aggiuntivi a quelli oggi in essere, per 3,5 milioni di euro di cui 1,8 milioni a carico dell’Ateno e 1,7 milioni a carico del Comune”.

Grazie a questo nuovo e ulteriore impegno finanziario sarà possibile consegnare, oltre al predetto blocco aule, anche la parte centrale del padiglione Sauli Saffi che consentirà il completo insediamento di tutte le attività didattiche oggi ospitate presso Palazzo Becchi e Palazzo Montanari. L’unica opera attualmente non finanziata è il completamento del recupero dell’intero Padiglione Sauli Saffi, un intervento che consentirebbe di completare anche l’insediamento delle attività di ricerca e gli spazi per i docenti. L’Ateneo, conclude la nota, “sta lavorando per reperire le risorse necessarie”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Web Tv, torna il Roxy Bar di Red Ronnie: “Inviterò anche Renzi e Letta”

next
Articolo Successivo

Aeroporto di Rimini, indagati sindaco e presidente della Provincia Pd

next