Insulti su uno striscione contro il direttore del Tg La7 Enrico Mentana. Questa mattina nella sede del telegiornale sono intervenuti gli agenti della Digos come racconta in un post su Facebook la giornalista Flavia Fratello. “La sua “colpa”? Aver accettato – scrive la giornalista – un confronto in programma per questa sera con Casa Pound. Ma a questi signori non sta bene, e per esprimere il loro dissenso non hanno trovato di meglio che offendere. Segno di pochezza intellettuale, di scarsità di argomenti, ma non solo.  Impedire il confronto significa mettersi allo stesso livello di chi si vuole contrastare”. Nello striscione, che è stato rimosso, si leggeva anche: “Il fascismo non è un’opinione” ed è firmato Partigiani nella Metropoli. Il giornalista conferma che parteciperà all’incontro.