Maltrattamenti nei confronti di anziani pazienti, ospiti in una struttura assistenziale a Predappio, nel Forlivese. Con questa ipotesi di reato, si legge in una nota della Questura di Forlì, dalle prime ore di questa mattina, “la Polizia di Stato sta dando esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare interdittiva della sospensione dall’esercizio del pubblico servizio nei confronti di un sacerdote di 60 anni, direttore di una struttura religiosa-socio assistenziale, e della sua più stretta collaboratrice, una donna quarantenne”.  I due, viene spiegato, sono “ritenuti, in concorso, responsabili del reato di maltrattamenti nei confronti di anziani pazienti” della struttura. A quanto appreso, nella struttura, sono ospitati, almeno una trentina di anziani.