Cambia la sezione commenti del FattoQuotidiano.it. D’ora in poi chi vuole esprimere la propria opinione dovrà effettuare la registrazione gratuita direttamente sulla nostra piattaforma interna. Un modo per migliorare la qualità delle discussioni, evitare l’interazione di profili fake e ottimizzare la user experience, velocizzando il caricamento delle pagine ed eliminando la pubblicità aggressiva. Per gli utenti che sono già registrati sulla piattaforma del FattoQuotidiano.it non cambierà nulla. Per chi invece è iscritto tramite il servizio Disqus, non più utilizzato, basterà effettuare una nuova registrazione sul nostro sito per trovarsi automaticamente salvato tutto lo storico dei suoi commenti. Per i lettori ancora non iscritti, un nuovo e migliorato servizio per poter partecipare liberamente alle discussioni in sicurezza e con pochi, semplici click.

Per registrarsi basta infatti cliccare sul link registrati gratuitamente che si trova in fondo a ogni articolo, proprio prima della sezione commenti (vedi foto). Sono richiesti un nome utente, una password e un indirizzo mail, poi riceverete un messaggio sulla vostra posta elettronica e dovrete cliccare sul link per confermare che la vostra mail non è falsa. Pochi secondi per essere liberi di partecipare alle discussioni tra i lettori del FattoQuotidiano.it, con la garanzia di avere a disposizione un servizio di qualità, gestito direttamente dal sito. Una comunità sempre più numerosa in cui poter esprimere le proprie opinioni liberamente e nel rispetto degli altri utenti.

Per registrarti gratuitamente, clicca qui

Per segnalare eventuali problemi è possibile scrivere a tech@ilfattoquotidiano.it