“Abbiamo visto persone che volavano in aria, sangue e il camion che travolgeva tutto”.  Questa la testimonianza di due ragazzi italiani scampati all’attentato di Barcellona e appena rientrati a Fiumicino. Un altro italiano ha ricordato così la terribile giornata di ieri: “Ero in piazza Catalunya, ho sentito dei rumori come degli spari ma erano le persone contro il furgone. Siamo scappati correndo e ci siamo nascosti nei negozi”.