Erano in stage, affidate al centro estetico di un 54enne monzese che ha abusato sessualmente di loro. Le quattro giovani al centro della vicenda sono tutte minorenni tra i 15 e i 17 anni. Le violenze, che avvenivano quasi tutte con la richiesta di massaggi, sempre più spinti, da parte del titolare. L’uomo è stato arrestato dalla polizia su ordine del Gip di Monza con l’accusa di violenza sessuale su minore.

Secondo quanto ricostruito dalle indagini, il proprietario di due centri massaggi del Vimercatese, ha abusato delle quattro stagiste che prestavano lavoro nella sua attività commerciale. Le giovani dovevano frequentare un luogo di lavoro per un progetto post-studio. Le indagini, coordinate dalla Procura di Monza, sono scattate dalla denuncia di un consultorio. La prima ragazzina ha ammesso di aver subito la violenza proprio dopo essere passata nel centro sociosanitario. Non voleva più andare nel centro estetico a lavorare e i genitori si erano insospettiti. Da qui l’ammissione. Le indagini sono durate circa quattro mesi, a partire da febbraio, e l’ordinanza di custodia cautelare dell’uomo è stata eseguita il 5 luglio.

AGGIORNAMENTO: A differenza di quanto scritto in un primo momento, le 4 ragazze coinvolte non rientravano in un progetto di alternanza scuola-lavoro, ma in un differente progetto di iniziativa regionale.