L’artista sudafricana Zanele Muholi, le cui opere sono in mostra in questi giorni ad Amsterdam, ha postato sul suo profilo Istagram un video che mostra un litigio avuto con il proprietario dell’appartamento preso in affitto da lei e un suo gruppo di amici. L’uomo si lamenta, urla, li accusa di aver lasciato la casa in ritardo, spinge una ragazza che alla fine vola giù dalle scale. La ragazza è stata ricoverata in ospedale con lesioni interne e l’uomo arrestato. Secondo Muholi alla base ci sarebbero motivazioni razziste: “Questo è razzismo e non può essere giustificato”.