È partito il 1 luglio da Norcia, nel cuore dei territori colpiti dal terremoto, la 12esima edizione di “Libero Cinema in Libera Terra”, festival di cinema itinerante contro le mafie. Primo appuntamento la proiezione di Noi siamo qui, il corto realizzato da Cinemovel con un gruppo di studenti dell’Istituto Battaglia. Fino al 23 luglio la carovana di Libero Cinema in Libera Terra monterà lo schermo in UmbriaEmilia RomagnaLombardiaLiguriaCampaniaCalabriaSiciliaPuglia.Alla fine dell’estate la carovana riprenderà il suo viaggio con le tappe del 29 e 30 settembre a Ferrara, al Festival di Internazionale, per chiudere a Parigi il 13 ottobre con gli Atelier Varan, la storica scuola del documentario fondata da Jean Rouch e nata come Cinemovel in Mozambico. Il programma completo si può leggere qui.