Al suo arrivo alla Casa Bianca, Angela Merkel è stata accolta da una rapida stretta di mano del presidente Usa Donald Trump. Che più tardi e di fronte ai fotografi, sembra ignorare completamente l’invito della cancelliera a una nuova stretta di mano in favore di fotografi e telecamere. Trump rimane a mani giunte, non sorride. Risponde più che sinteticamente ai cronisti che fanno domande sul loro colloquio, appena concluso. E appare indifferente anche di fronte alla richiesta della collega tedesca. “Vogliamo stringerci la mano?“, chiede lei. Lui risponde con un incomprensibile silenzio. Più eloquente è la smorfia della Merkel, che si volta divertita verso i presenti