Siparietto esilarante dell’ex direttore di Rai Due, Carlo Freccero, durante L’Aria che Tira, su La7. Il consigliere del cda Rai esprime entusiasticamente la sua soddisfazione per aver indovinato i risultati delle elezioni americane e del referendum costituzionale e lo fa “dabbando”, ovvero mutuando un gesto tipico dell’hip hop, consistente nel distendere il braccio destro e nel ripiegare quello sinistro sul petto abbassando la testa. Durante il talk show politico, Freccero si pronuncia sull’ex presidente del Consiglio: “Renzi? Ha fatto un discorso da Pinocchio e da conte di Montecristo. La cosa più clamorosa, comunque, è la Boschi che annuncia di andare via e invece addirittura si è messa nel tinello a spiare e a origliare per sentire cosa diceva Gentiloni, per poi riferire. Insomma, è una commedia all’italiana”. L’ex dirigente Rai applaude l’intervento del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e auspica una sua candidatura alle primarie Pd. Ma le sue parole, per un impasse nel collegamento, non vengono ascoltate dall’ex sindaco di Bari, il che scatena l’ilarità nello studio. Nel finale, Freccero ironicamente invita tutti a fare il contrario di quel che dice il giornalista Fabrizio Rondolino, ospite in studio. E ancora una volta esplodono le risate quando Michele Emiliano, rispondendo alla conduttrice Myrta Merlino che gli chiede un’opinione sulla nomina di Alfano come ministro degli Esteri, saluta con tono lapidario e frettoloso: “Arrivederci