Dopo la partecipazione di Luigi Di Maio e Roberto Fico – per il “no” -, e Giuliano Poletti e Graziano Delrio – per il “sì” -, continua la rassegna canora di Radio Rock 106.6 per il referendum costituzionale del 4 dicembre. E’ la volta di Paola Taverna del M5S, che si intrattiene con l’inviato Dejan alla Karaoke Rock Bike – al termine di “Slurp”, lo spettacolo di Marco Travaglio in programma fino a domenica al Teatro Vittoria di Roma.  Simbolica la scelta della canzone che la senatrice ha deciso di improvvisare, caduta su “La terra dei cachi” degli Elio e le Storie Tese”. Tra una lirica e l’altra del brano, che sembrano rievocare le ragioni del referendum – “Italia sì, Italia no” – Taverna ha inoltre commentato la sua scelta per il “no”: “Il popolo deve rimanere sovrano”. “Renzi – ha poi concluso la senatrice riprendendo un verso de “La terra dei cachi” – è la pinza nella panza che fa una cifra male”