Gli investigatori sono convinti di aver identificato l’uomo che ha picchiato e violentato una donna australiana di 49 anni nel parco di Colle Oppio a Roma. Lo riferiscono fonti vicine all’inchiesta, secondo le quali gli agenti della Squadra Mobile diretti da Luigi Silipo e quelli del commissariato Viminale sarebbero sulle tracce di un cittadino dell’Est Europa.

Stando a quanto raccontato dalla vittima, che si trova nella Capitale per motivi di studio, l’uomo l’ha avvicinata in un locale vicino alla stazione Termini, nella serata di domenica. La donna avrebbe lasciato il locale con lui, poco prima di essere aggredita, picchiata e violentata all’interno del parco pubblico che sovrasta il Colosseo. Nella sua frammentaria ricostruzione, la cittadina australiana ha ricordato di aver ricevuto un pugno al volto e di esser stata rapinata. Ricoverata all’ospedale San Giovanni con numerosi lividi e contusioni, la donna non risulta in gravi condizioni. Le prove della violenza sessuale subita sarebbero emersi in seguito a degli accertamenti medici.