“L’Europa è vicino al limite” sulla sua capacità nell’accogliere nuovi flussi di rifugiati: la crisi “è una sfida globale, che richiede una soluzione a livello globale”. Lo ha detto il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, in conferenza stampa a margine del summit del G20 ad Hangzhou, in Cina. “La comunità del G20 – ha aggiunto – deve iniziare a condividere la responsabilità” del fenomeno: ci sono 65 milioni di persone in fuga nel mondo e 4 milioni quelli che hanno dovuto lasciare la propria casa nella sola Siria”.