Nella conferenza stampa il portavoce della polizia tailandese Krisana Patanacharoen ha escluso che gli attentati che hanno interessato diverse località turistiche del Paese, fra cui Hua Hin e Phuket, abbiano una matrice legata al terrorismo. Al contrario, secondo l’ufficiale nonostante il bilancio delle vittime, quattro morti e una quarantina di feriti, si tratta di azioni locali di sabotaggio