Una serie di filmati dall’interno dei centri di detenzione minorile di massima sicurezza Alice Springs e Don Dale a Berrimah, un sobborgo di Darwin in Australia, rivelano una scandalosa storia di abusi. La rete televisiva ABC TV Four Corners è riuscita, grazie a lunghe indagini, a scoprire i maltrattamenti a cui venivano sottoposti alcuni detenuti. In particolare le immagini riguardano il diciassettenne Dylan Voller che veniva spogliato, incappucciato e legato ad una sedia per ore. Gli abusi si sono verificati tra il 2010 e il 2012, quando Voller era un adolescente, e sono continuati fino al 2015, sin quando le guardie carcerarie hanno utilizzato gas lacrimogeno all’interno delle celle d’isolamento. L’indagine completa, presentata al governo nel 2012, non fu mai presa in considerazione dal parlamento australiano. Le testimonianze da parte dei detenuti hanno dipinto un quadro agghiacciante dei soprusi a cui Voller è stato sottoposto. Il ragazzo ora maggiorenne, è detenuto nel centro di correzione per adulti di Darwin. Gillian Triggs, commissario per i diritti umani in Australia ha chiesto una commissione indipendente per appurare le responsabilità all’interno dei centri di detenzione.