Ancora scontri tra polizia e manifestanti in Armenia, dopo le tensioni che si sono registrate nei giorni scorsi. Una manifestazione è stata organizzata vicino alla stazione di polizia di Ierevan in cui è asserragliato un commando che tiene in ostaggio alcuni agenti. Chiede la scarcerazione del leader di un gruppo d’opposizione. I dimostranti hanno eretto barricate fatte di cassonetti dell’immondizia e vecchi frigoriferi. Secondo la stampa locale, 51 persone, tra cui 28 agenti, sono rimaste ferite e 136 sono state fermate.