Ultima sfida per la poltrona di sindaco di Roma e ultimo confronto in tv su Sky Tg24 tra Roberto Giachetti (Pd) eVirginia Raggi (M5s) in piazza del Campidoglio. I candidati hanno risposto a domande sulla questione rifiuti, sul tema del debito ma anche su nodi fiscali come Irpef e Imu per la Chiesa. Tra gli argomenti le Olimpiadi, le buche, Mafia Capitale e gli asili nido. I due candidati hanno poi annunciato la loro giunta. Giachetti ha detto che “in squadra ci saranno sei donne, tra cui Livia Turco, poi il questore Tagliente alla sicurezza, l’ex assessore della giunta Marino, Rossi Doria e Marino Sinibaldi alla Cultura”. All’ex assessore di Marino, l‘ex pm Alfonso Sabella, Giachetti affiderà invece gli appalti, mentre lui manterrebbe la competenza dei lavori pubblici. La Raggi ha spiegato che “sarà annunciata tra giovedì e venerdì“. “La stiamo completando – ha aggiunto. – Mi prendo tutto il tempo è fondamentale avere nomi di livello. Dopo una prima scrematura con lo staff dei parlamentari voglio selezionare io. Sta venendo molto bella, sono tutti pronti a collaborare. Berdini? Molti professionisti hanno chiesto riservatezza anche per il trattamento riservato a me dalla stampa. L’assessore a tempo? Sarà assessore di scopo per le aziende partecipate del Comune”