Mentre sabato scorso a Roma la candidata M5S Virginia Raggi stava tenendo una conferenza sul suo programma elettorale, a un certo punto un’attivista irrompe nella sala. “I vigili stanno facendo le multe qui fuori”, avvisa in perfetto romanesco. E l’assemblea si divide fra chi si fa prendere dal panico per paura della contravvenzione, i sorrisi degli altri e chi grida al complotto