“Oggi per il venir meno del centrodestra non c’è più nemmeno la lottizzazione, c’è la renzizzazione. Questa è la cosa preoccupante”. Così il direttore de il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, ospite a “Otto e mezzo” (La7), commenta il tweet del premier Renzi che ha dichiarato di non occuparsi della Rai e di non voler commentare la cancellazione di Virus dai palinsesti di Rai2. “Prima la lottizzazione era una parodia del pluralismo, oggi – continua Travaglio – il pericolo è che ci sia uno solo che si prende tutto. Renzi ha già fatto tutto quello che doveva fare dando pieni poteri all’ad Antonio Campo Dall’Orto, tra i suoi fan più sfegatati. Il premier – prosegue Travaglio – aveva promesso che i partiti sarebbero andati fuori dalla Rai e, invece, osserviamo che è completamente renzizzata”. Il #matteorisponde? “Renzi fa benissimo a farlo”, risponde Travaglio che aggiunge: “Però non può mentire a certi livelli. Ha promesso 30 miliardi di euro e dubito che li abbia. Ma con l’informazione che fa da cassa di risonanza qualcuno ci crederà”