Per la seconda volta in una settimana il parlamento turco è stato teatro di una gigantesca rissa tra maggioranza e opposizione. La commissione Affari costituzionali stava esaminando la proposta di riforma costituzionale, sostenuta dal governo di Recep Tayyip Erdoğan, di revoca dell’immunità parlamentare agli esponenti del movimento filo-curdo Hdp, quando la discussione è degenerata. Sono volati calci e pugni con diversi parlamentari filo-curdi e del Partito della Giustizia e Sviluppo (Akp) che sono saliti sui tavoli e hanno iniziato a tirare tutto quello che si trovava sui tavoli. Secondo i parlamentari filo-curdi, la rimozione dell’immunità aprirebbe la strada all’incriminazione di diversi politici per attività a sostegno del Partito dei lavoratori del Kurdistan, non riconosciuto in Turchia. Già lo scorso venerdì lo stesso parlamento è stato protagonista di un’altra rissa mentre si stava discutendo dei criteri della concessione dei visti turchi dall’Ue. Il filmato è stato girato dal parlamentare del principale partito d’opposizione CHP Mahmut Tanal