Mattarella? Fortunatamente ci sono vecchietti molto più arzilli di lui. Per quello che fa e quello che dice potrebbe passeggiare tranquillamente in perfetta solitudine su un lungomare senza scorta e nessuno se ne accorgerebbe“. Sono le parole pronunciate ai microfoni de La Zanzara (Radio24) dal leader della Lega, Matteo Salvini, che rincara gli attacchi contro il presidente della Repubblica per alcune dichiarazioni rese alla cinquantesima edizione del Vinitaly, a Verona. “Mattarella sbaglia a chiedere che non esistano le frontiere sia per gli uomini, sia per le merci” – spiega il capo del Carroccio – “I confini italiani vanno sempre controllati, tanto il vino italiano viene comunque apprezzato e venduto all’estero. Magari Mattarella è distratto o sonnolento e quindi non lo sa, ma le agenzie delle dogane dicono che ogni anno perdiamo 40 miliardi di euro per i mancati controlli in entrata di merci che arrivano da tutto il mondo”. E aggiunge: “Mattarella torni sulla Terra, si faccia due passi tra le gente normale senza scorta, così vede di cosa hanno bisogno le persone normali. Chiedere scusa al capo dello Stato? E per che cosa? Io gli do del ‘complice’ e del ‘venduto’ se non difende i confini italiani e il made in Italy che viene truffato. Ma poi lui fa il presidente della Repubblica? Parli di altro. Non rompa le scatole coi confini e con le frontiere“. Salvini continua: “Mattarella non dice mai un accidenti, non fa niente, non ha detto nulla sul petrolio, sugli scandali recenti, sulle dimissioni della Guidi. L’unico suo cenno di esistenza in vita fu quando era giudice della Consulta e fregò il referendum sulla legge Fornero agli italiani. Per il resto, è il trionfo della retorica, dell’inutilità di quella carica. Lui non mi rappresenta per nulla, soprattutto quando va in giro a sparlare dei confini“. E chiosa: “Ritengo che Mattarella e la presidenza della Repubblica siano inutili. Al posto del Quirinale, mettiamoci un bel museo o un parco giochi. Che funzioni ha? Dovrebbe comandare l’esercito, ma ce lo vedete Mattarella a gestire le forze armate? Sì, col joystick, con la play station. E’ un garante della Costituzione? Ma garante de che?”