La Polizia di Stato ha eseguito nove arresti, sette in carcere e due ai domiciliari, nei confronti di altrettante persone componenti un gruppo di spacciatori ritenuti affiliati al gruppo camorristico degli scissionisti (famiglie Abete-Notturno-Abbinante), attivo tra Scampia e Secondigliano. Ma quando gli agenti portano via gli arrestati, intorno a loro non manca il calore di amici e parenti, che salutano ricambiati da ampi sorrisi. In un territorio dove lo spaccio è per molte famiglie la principale fonte di reddito, scene come questa non devono stupire, anzi. Ma fanno riflettere. E c’è chi supera l’ostacolo dei poliziotti per strappare un ultimo bacio