I residenti  di Wangaratta, una cittadina rurale situata a nord est di Melbourne (Australia), da alcuni giorni stanno combattendo per respingere l’assalto di una pianta erbacea infestante. Il nome scientifico corrisponde a Panicum effusum, meglio conosciuta con il nome volgare di “panico peloso” (“panic hairy”, in inglese), che ha letteralmente ricoperto le case, provocando non pochi disagi. Il clima estremamente secco e ventoso ha favorito l’accumulo di residui che hanno formato dei covoni, noti anche come “tumbleweed” (“rotolacampo“, in italiano), i quali, in caso di incendio, potrebbero diventare un problema ancora più serio (video tratto da 7 News)