L’Associazione Vittime del Salva-Banche torna in piazza, a Roma, con una manifestazione-dibattito chiamando a raccolta i sindacati, associazioni di categoria, economisti e politici, per capire cosa accadrà ai cittadini che hanno perso i loro risparmi nelle quattro banche “salvate” da un decreto del Governo (Carichieti, Banca Marche, CariFerrara e Banca Etruria). Sul palco sono intervenuti Claudio Borghi della Lega: “Dobbiamo tornare indietro sul bail in e se l’Euorpa non vuole a me non interessa”. Presenti anche i deputati Cinque Stelle Ferdinando Dino Alberti, Alessio Villarosa e Daniele Pesco che ha ribadito la volontà del Movimento a creare una Commissione d’inchiesta sulle quattro banche. Sul palco è salito anche Vincenzo Imperatore, ex manager bancario, uscito dal mondo delle banche ed oggi a fianco dei risparmiatori. Era presente anche il Presidente di Adusbef Elio Lannutti che ha lanciato il suo appello sulla vicenda: “Chi sa parli”