Il surfista Tom Dosland a Waimea Bay, Hawaii, ha cavalcato un muro d’acqua gigantesco ma è caduto vertiginosa verso il basso. La caduta di Tom è stata immortalata da Davin Phelps