Entro il 2017 verrà completato il “New Safe Confinement”: il nuovo “sarcofago” del reattore numero 4 della centrale nucleare di Chernobyl. Si tratta di una struttura in acciaio, alta 110 metri per 260 metri di lunghezza, che andrà a coprire quello che resta del reattore 4 esploso nel 26 aprile 1986, in quello che viene ricordato come il peggior disastro nucleare della storia. Le immagini, riprese dal drone della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo, mostrano l’immensa struttura in costruzione che andrà a proteggere il sito dalle intemperie e provvederà a contenere eventuali nuove fughe di materiale radioattivo