Lo hanno aspettato davanti a casa e lo hanno colpito prima con calci e pugni e poi con due pugnalate alla schiena. Tre ragazzi indiani di 25, 23 e 22 anni hanno aggredito a Busseto (Parma) un connazionale 17enne mentre stava rientrando nel pomeriggio di lunedì 28 dicembre. I tre, che vivono nella cittadina della Bassa parmense, sono stati arrestati poche ore dopo dai Carabinieri con l’accusa di lesioni personali aggravate.

Il ragazzo ferito è stato portato all’ospedale Maggiore dove, nella notte, è stato medicato e poi ricoverato nel reparto di medicina d’urgenza. Le sue condizioni di salute stanno migliorando, anche se resterà in osservazione per alcuni giorni. Secondo le forze dell’ordine, quanto successo a Busseto è l’ultimo atto di una faida fra giovani di nazionalità indiana a Busseto. Ad agosto in una maxirissa erano rimaste ferite diverse persone, mentre il 28 dicembre all’alba la porta d’ingresso di un’abitazione dove vivono inquilini di nazionalità indiana era stata colpita con una mazzao