Migliaia di moduli di richiesta e circa 3.500 false pergamene, già effigiate con l’immagine del Pontefice e con gli stemmi papali e dello Stato Vaticano contraffatti sono stati trovati e sequestrati dalle Fiamme Gialle del I Gruppo Roma – impegnate nell’attuazione del piano d’azione “Jubilaeum”, dedicato a contrastare tutte le forme di abusivismo e frode ai danni dei pellegrini. Le pergamene, in lingua italiana, spagnola, portoghese e inglese, riportavano la dicitura “benedizione del pellegrino” ed erano personalizzabili con qualsiasi nominativo fornito dall’acquirente. Gli ideatori del business avevano immaginato il souvenir perfetto per il pellegrino del Giubileo, una Benedizione Apostolica personalizzata su pergamena pontificia con tanto di emblemi della Santa Sede e di fotografia di Papa Francesco benedicente ma non avevano ritenuto necessario richiedere le necessarie autorizzazioni al Governatorato Pontificio