“Sono Denise, mamma…”. E’ questo il messaggio che la madre di Denise Pipitone, la bambina scomparsa da Mazzara del Vallo il 1 settembre 2004, ha ricevuto su Facebook. E’ la stessa Piera Maggio a rivelarlo nel corso della puntata di “Chi l’ha Visto?”, su Rai3.

A inviare il messaggio è stata una ragazzina che ad agosto ha risposto a uno dei tanti appelli lanciati da Piera Maggio anche sui social network per ritrovare la figlia che oggi avrebbe 15 anni. “Ho condiviso la foto che mi ritrae insieme a mia figlia per divulgare la sua immagine attraverso la rete – ha dichiarato Piera Maggio – noi in questi anni abbiamo davvero lottato da soli. Non abbiamo avuto alcun supporto dalle procure. Due procure hanno fallito davanti all’Italia, non mi rimane che accettare questa sentenza”. E sul messaggio ricevuto, ha precisato: “Stiamo facendo tutte le verifiche del caso”. I giornalisti della trasmissione condotta da Federica Sciarelli sono riusciti a rintracciare la ragazzina – che secondo Maggio l’ha contattata – che a domanda diretta ha risposto: “No, non ho scritto io il messaggio”. Rivolgendo a sua volta una domanda inquietante: “Se Denise è qua, che fate, la venite a prendere?”.

La rivelazione di Piera Maggio arriva a pochi giorni dalla sentenza della Corte d’Appello di Palermo, che ha confermato l’assoluzione in primo grado della sorellastra di Denise, Jessica Pulizzi, 28 anni, accusata del sequestro della bambina.