Si chiama Keith McLeod il ragazzo afroamericano di 19 anni ucciso a Baltimora lo scorso 23 settembre da un poliziotto, nei pressi del parcheggio di una farmacia. Nel video, rilasciato dalle autorità locali, si vedono chiaramente le immagini riprese da una telecamera di sicurezza che mostrano l’agente David Earomirski sparare per tre volte al ragazzo disarmato. Il giovane aveva cercato di comprare uno sciroppo per la tosse (contenente prometazina e codeina) con una ricetta falsa.  E il farmacista, insospettito sull’autenticità della prescrizione medica, ha subito chiamato la polizia. Il sospetto era che dal medicinale il ragazzo avrebbe potuto estrarre le due sostanze stupefacenti. Così, secondo i testimoni, quando sul posto è intervenuto il poliziotto, dopo un alterco con McLeod, avrebbe reagito alle ingiurie e alle minacce di morte del ragazzo da prima invitandolo a calmarsi e poi sparandogli all’addome per tre volte

(Le immagini potrebbero urtare la vostra sensibilità)