Scontro verbale a ‘In Onda estate‘ (La7) tra Federica Angeli, cronista de la Repubblica sotto scorta per minacce mafiose a Ostia, e Alessandra Mussolini, eurodeputata di Forza Italia, sul ruolo e le responsabilità dei politici nel radicamento di potere del clan Casamonica a Roma. “I Casamonica hanno iniziato a lavorare con Petroselli e la sinistra (ex sindaco di Roma del Pci dei primi anni ’80 ndr)”, dichiara l’europarlamentare. “Quello che dice è grave – ribatte la giornalista -. Lei secondo me neanche conosce i Casamonica e impartisce lezioni a Marino, mi dica che ha fatto lei per combattere la criminalità?”. “Lei è a conoscenza che queste persone hanno sequestrato una strada pubblica come loro “privata” – aggiunge la Angeli – mettendo una sbarra e controllano chi deve entrare e uscire?”