Si è seduto tra i banchi per partecipare alla messa nella basilica di San Pietro, come un comune fedele. Ad assistere alla celebrazione nella festa di san Pio X insieme all’assemblea è stato Papa Francesco, che venerdì mattina era presente alla funzione delle 7 presso l’altare di san Pio X, presieduta da monsignor Lucio Bonora, sacerdote di Treviso che lavora in Segreteria di Stato.

“Nessuno, naturalmente, si aspettava che ci fosse il Papa. Quando i gendarmi sono arrivati per dirmi che in basilica c’era Bergoglio, lì per lì per l’emozione ho pensato ‘torno indietro’ – racconta all’Adnkronos monsignor Bonora -. Poi, arrivato all’altare di san Pio X il Papa, inginocchiato nel primo banco, mi ha fatto un sorriso di incoraggiamento”.

Il Papa, ha proseguito il presule, “senza dire nulla a nessuno, ha voluto essere presente per raccogliersi in preghiera. A fine messa mi ha raccontato che ha voluto pregare per i catechisti perché quando era a Buenos Aires era solito celebrare la messa per loro nella giornata dedicata appunto ai catechisti di san Pio X“.

La presenza del Papa, pure se di primo mattino, non è rimasta sotto silenzio. “Appena in Basilica è circolata la voce che c’era Bergoglio – racconta ancora Bonora – i fedeli sono andati aumentando a vista d’occhio. E’ stato un evento semplice e, direi, affettuoso. A fine messa abbiamo pregato anche per il Papa“.