Keisuke Honda
e il Milan stanno per dirsi addio. Mihajlovic lo ha impiegato poco in questo inizio torneo, preferendogli Suso, Bertolacci e Bonaventura nel ruolo di trequartista, così il giapponese ha capito che è meglio cambiare aria. Su di lui c’è l’interesse di due club della Premier League: Everton e Tottenham. Il club rossonero, che ha preso il giocatore a costo zero, è pronto a ottenere un’importante plusvalenza, visto che il valore del cartellino si aggira tra gli 8 e i 10 milioni.

Per uno che va, ecco uno che potrebbe arrivare. Mihajlovic, infatti, è tornato a chiedere al club un suo ex giocatore, Soriano. L’idea non dispiace a Galliani, visto che il costo del centrocampista della Sampdoria è simile a quello di Honda, i soldi incassati potrebbero quindi essere subito rinvestiti, evitando di svenarsi per arrivare a Witsel, per cui lo Zenit non scende sotto la richiesta di 35 milioni, ritenuta eccessiva dal club rossonero. A quel punto ci si potrebbe concentrare sulle ultime due pedine, Romagnoli in difesa e Ibrahimovic per l’attacco, e il Milan potrebbe davvero risedersi al tavolo delle grandi e tornare a far sognare i propri tifosi.