Peter Gomez striglia il ministro Orlando sul caso Azzollini durante la puntata di In Onda Estate (La7) del 3 agosto: “Leggete le carte – ha detto il direttore de ilfattoquotidiano.it -, non c’è bisogno di essere uomini di legge per capire cosa è successo”, poi continua: “Azzollini salvato perché indispensabile a questa maggioranza. In commissione passa tutto sotto gli occhi di Azzollini, li guarda e ricorda cosa hanno fatto gli altri”. Orlando tenta una replica, spiegando che “il governo non sta su di un voto”, cercando di smontare la tesi di Gomez, che stronca il ministro: “Se Azzollini non andava bene ai vertici del Pd, lo dicevano prima”