Arrestato con l’accusa di aver avuto rapporti sessuali con una 14enne, figlia di una donna conosciuta in chat. A finire in manette un ispettore di polizia di 52 anni, in servizio in un commissariato di Torino.

Secondo le indagini, il poliziotto aveva conosciuto una donna su un social network e aveva intrapreso una relazione con lei. Si era poi avvicinato alla figlia 14enne di quest’ultima, con cui avrebbe avuto numerosi rapporti sessuali consenzienti. Tuttavia per il pm Barbara Badellino e il gip Francesca Christillin, che ha disposto la misura cautelare, la sproporzione di età tra i due configura comunque il reato di violenza sessuale. L’uomo è ora nel carcere di Verbania.

L’ispettore di polizia, che era stimato dai suoi colleghi e conosciuto come una persona mite ed equilibrata, ha ammesso i rapporti ma ha sottolineato che non c’è stata alcuna violenza nei confronti della giovane.