Forza Italia è un capitolo chiuso, oggi questa associazione ‘Conservatori e riformisti’ è un passo verso la creazione di un alternativa al governo Renzi, con contenuti chiari, regole certe come le primarie, per mettere in campo una proposta credibile e appetibile per quei 9 milioni di elettori che ci hanno abbandonato”. Afferma Raffaele Fitto, l’europarlamentare che ha annunciato il suo addio a Forza Italia. “Vediamo come verrà accolto il messaggio, chi ci seguirà nel territorio, ma ormai siamo fuori da Forza Italia” afferma il deputato fittiano Maurizio Bianconi. “La mattina Berlusconi dice che non farà più politica, la sera che resterà fin quando non troverà un leader carismatico, non si capisce ” aggiunge il parlamentare. “Un notabile democristiano, un peso in meno” così è stato liquidato da Silvio Berlusconi l’addio di Fitto al partito. “Guardiamo oltre, basta con queste beghe interne, io ho posto questioni politiche non personali” replica Fitto. “Non ha il quid come Alfano? Questo democristiano sta provando a fare con coraggio quello che nessuno aveva mai fatto prima, guardare ai conservatori inglesi” sostiene Bianconi. “Farà la fine di Fini? Non si fa quella fine quando si guarda a destra” dice con sicurezza  di Irene Buscemi