Come trovare i fondi? Quali fasce di pensionati rimborsare e come procedere alle indicizzazioni? La cancellazione da parte della Corte costituzionale del blocco degli adeguamenti automatici all’inflazione delle pensioni superiori ai 1500 euro lordi previsto dalla legge Fornero, ha creato al governo una grana non da poco. In attesa che il ministero dell’Economia elabori una soluzione sostenibile, siamo andati in piazza ad ascoltare l’opinione dei cittadini e in particolare dei pensionati, registrando un ventaglio di commenti divergenti. Alcuni sostengono che lo Stato debba rimborsare tutti gli aventi diritto, senza distinzioni, provvedendo a progressive indicizzazioni. Altri ritengono che – considerata l’instabilità dei conti pubblici – si dovrebbero favorire i titolari di pensioni meno alte, per esempio sotto i tremila euro lordi. Ma c’è anche chi dice che il governo deve trovare il modo di aggirare la sentenza, perché la questione dei diritti acquisiti è irrilevante di fronte alla mancanza di risorse. E voi come la pensate? Dite la vostra nei commenti e votate la risposta che vi convince di più   di Piero Ricca, riprese e montaggio Matteo Fiacchino