Sulla vicenda di Fabio Tortosa, l’agente che ha rivendicato la sua presenza alla Diaz nella terribile notte del 2001 ed è stato sospeso dal servizio, dice la sua anche il segretario della Lega Matteo Salvini: “Mi stupisce sentire il capo della polizia Pansa che parla dei suoi uomini come se fino a qualche anno fa fossero un gruppo di macellai: ha sbagliato mestiere”. In visita al Salone del mobile alla fiera di Milano, il leader del Carroccio rilancia: “Abbiamo un governo che con lo svuota carceri libera i delinquenti, che manda gli immigrati in hotel e poi processa uno perché ha scritto qualcosa su facebook: sono matti, è da quarto mondo”. E chiosa: “Chi difende tutti noi per 1200 euro al mese va rispettato”  di Alessandro Madron