/ /

F1, Hamilton spruzza lo champagne sulla hostess. “Gesto sessista, chieda scusa”

di | 15 aprile 2015
F1, Hamilton spruzza lo champagne sulla hostess. “Gesto sessista, chieda scusa”
Foto del giorno

Le bottiglie di champagne sul podio della Formula 1 sono una tradizione, così come le docce fra piloti. Ma Lewis Hamilton pare avere una predilezioni per le hostess, che spesso prende di mira con il getto di spumante. Lo ha fatto anche al Gran Premio di Cina, la scorsa domenica a Shanghai: dopo aver conquistato il primo posto con la sua Mercedes, ha puntato direttamente alla testa della malcapitata hostess per diversi secondi. Lui ride, lei no (foto AFP/Getty Images). "Dalle foto pare che il pilota non stia semplicemente festeggiando, ma che diriga direttamente il getto in faccia alla donna contro la sua volontà", ha detto Roz Hardie dell'associazione inglese Object, che si occupa del sessismo nei media. "Se è così, Lewis Hamilton dovrebbe chiedere scusa per le sue azioni e pensare attentamente a come si comporta. Per la maggior parte delle persone è evidente che lei non si sta divertendo. Quella donna non ha possibilità, deve stare lì in piedi e subire: Hamilton dovrebbe essere esserne consapevole, invece sembra abusare della sua posizione. Peccato che una grande vittoria sia rovinata da un comportamento egoista". L'opinione è stata ripresa da popolari giornali britannici come il Daily Mail e il Mirror, e sui social network si è scatenata la polemica fra chi critica Hamilton e chi lo difende. Da parte del pilota, invece, nessuna reazione.

Una Citroën giallorossa, la C4 Cactus diventa romanista. A fin di bene

»
Articolo Successivo

Audi “self driving”, il ministro dei Trasporti tedesco guida senza mani

«
Articolo Precedente

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Audi “self driving”, il ministro dei Trasporti tedesco guida senza mani
Una Citroën giallorossa, la C4 Cactus diventa romanista. A fin di bene

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×