“Bisogna garantire trasparenza, finora il quadro normativo in Italia è stato contrastante, se vogliamo intervenire dobbiamo intervenire con un atto normativo e su questo una valutazione deve farla il Parlamento: noi non abbiamo niente in contrario, anzi siamo molto convinti”. Così il Presidente del Consiglio, Matteo Renzi ha risposto ad una domanda sull’esigenza di maggiore trasparenza nelle fondazioni politiche, affermando che: “C’è una questione che riguarda anche la privacy: se un finanziatore non vuole dirlo, c’è un diritto soggettivo a non veder comparire il proprio nome, ma non si può dire che tutti i politici e tutte le fondazioni rubano, perché così si fa il gioco dei ladri“. Il presidente del Consiglio conclude rivolgendosi alla Magistratura: “Bisogna arrivare a sentenze in tempi brevi”  di Manolo Lanaro