A Torino, circa duecento studenti medi hanno messo in scena l’assalto alla “buona scuola” del governo Renzi lanciando matite contro la sede del Miur: “L’esecutivo non ci ha ascoltato – spiegano i rappresentanti degli studenti che nella prima parte del corteo hanno sfilato imbavagliati – e oggi propone un testo che è simile a quello di settembre permettendo ai privati di entrare nella scuola pubblica”  di Simone Bauducco