“Da queste intercettazioni viene fuori l’immagine di un paese in cui si può frugare nelle conversazioni private tra due persone dove non si configura alcun tipo di reato”. La deputata di Forza Italia Deborah Bergamini commenta le conversazioni pubblicate dalla stampa fra Silvio Berlusconi e Giampaolo Tarantini nell’ambito dell’inchiesta in cui l’imprenditore barese è imputato di favoreggiamento alla prostituzione. In una di quelle telefonate l’ex premier, organizzando una serata con Tarantini, dice: “Le ragazze hanno l’idea di essere di fronte a uomini che possono decidere del loro destino”. “Ogni donna ha facoltà di fare carriera nei modi che ritiene più opportuno – ribatte Bergamini – come parlamentare di Forza Italia non mi sento lesa della mia dignità da queste intercettazioni perché sono io padrona della mia persona”. “Uno squallore unico – chiosa la senatrice Loredana De Petris di Sel – purtroppo molti uomini di potere continuano a utilizzare la loro posizione nei confronti delle donne”. Alla vigilia della festa della donna, le deputata Alessia Rotta (Pd) sottolinea i risultati raggiunti dal governo nell’obiettivo della parità di genere: “C’è finalmente una forte rappresentanza in politica e con il Jobs Act abbiamo dato degli strumenti alle donne per conciliare lavoro e vita privata”  di Annalisa Ausilio