Le agenzie di rating americane minacciano i bilanci dei Paesi europei? “Domanda interessante, ma adesso non è al centro della mia mente”. Così Mario Monti, a capo del gruppo di alto livello sulle risorse proprie dell’Ue, a margine di un incontro al Parlamento europeo. Più volte in passato a Bruxelles si è parlato del bisogno di agenzie di rating europee e non solo americane. “Interessante, ma adesso mi sto occupando di altro”. Anche se la questione riguarda le risorse dei Paesi membri visto che l’Italia nel 2012 ha dovuto pagare 2,5 miliardi di euro a Morgan Sanley dopo un declassamento del rating da parteS&P? “Tutto è collegato a tutto nel mondo globalizzato, ma non intendo affrontare qui questo problema”  di Alessio Pisanò