/

La lettera di Paola Fonta
25.02.2015

Docenti precari abilitati, “censura” durante la convention Buona Scuola

Gentile Redazione,

 

Le invio una lettera scritta dal gruppo Docenti Precari Abilitati per segnalare un increscioso episodio occorso ad una nostra collega durante la convention sulla “Buona Scuola” tenutasi a Roma domenica 22 febbraio.

 

Il gruppo DAP – Docenti Abilitati Precari (della seconda fascia delle Graduatorie di Circolo e di Istituto) esprime vicinanza a Barbara Battista e a tutte le singole voci che ieri durante la festa del PD a Roma sono state “democraticamente” messe a tacere perché non era quello il momento di controbattere alle parole degli esponenti di Partito.

 

La nostra collega Barbara è stata isolata da numerose forze dell’ordine e da esse identificata solo perché avrebbe voluto sapere ed esprimersi. La parola negata è un grave atto di inciviltà. Nessuna persona urla a priori.

Ai deputati che insistono col dire “era solo una”, rispondiamo noi aggiungendo la nostra voce. Sempre e ovunque abbiamo il diritto di parola e di replica. Inoltre in quanto docenti della scuola pubblica italiana siamo profondi conoscitori della costituzione pertanto ricordiamo che:

“L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro.”

 

E noi siamo i lavoratori del mondo della scuola.
Facciamo, inoltre, rilevare che il comportamento tenuto dal servizio di sicurezza nei confronti della nostra collega viola l’Articolo 13 della Costituzione. La libertà personale è inviolabile.
Non è ammessa alcuna forma di detenzione, di ispezione o di perquisizione personale, né qualsiasi altra restrizione della libertà personale, se non per atto motivato dall’autorità giudiziaria e nei soli casi e modi previsti dalla legge.

L’articolo 21: ogni cittadino è libero di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola con lo scritto e ogni altro mezzo di comunicazione.
Chiediamo quindi che vengano rivolte formali scuse in primis alla collega in questione e poi a tutti i docenti della scuola pubblica italiana che si sono sentiti profondamente offesi dal comportamento tenuto in quella determinata occasione dai servizi di sicurezza.

 

I docenti abilitati precari

La risposta del direttore Peter Gomez

Scuola paritaria

»
Articolo Successivo

Festival degli sprechi

«
Articolo Precedente

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×