I lotti di vaccini sequestrati possono essere rimessi in commercio“, ha detto il ministro alla Salute Beatrice Lorenzin (Ncd) sul caso delle morti sospette da vaccini anti influenzali al termine del Consiglio Ue Salute a Bruxelles. “La prima analisi dell’Istituto Superiore di Sanità sui due lotti di vaccini sequestrati sono molto confortanti”, ha detto la Lorenzin. E le due morti di oggi a Bologna? “Non cambierà nulla, dobbiamo capire se ci sono correlazioni ed evidenze scientifiche, ricordiamoci che, purtroppo, le persone che sono mancate sono malate e molto anziane”. E a Sergio Chiamparino che aveva invitato la Lorenzin a “non fare lo scaricabarile” sulle responsabilità dei ritardi nelle comunicazioni dei casi, il ministro risponde: “Nessuna polemica, ho semplicemente evidenziato cosa non han funzionato” come “i ritardi nelle comunicazioni di Sicilia e Molise”. “Per questo ho presentato emendamento in legge di Stabilità”, conclude  di Alessio Pisanò