Il blog di Beppe Grillo ha deciso di fare votare online gli iscritti al Movimento 5 Stelle affinché decretassero o meno l’espulsione dei deputati Massimo Artini e Paola Pinna. E il 70 per cento, ha scritto in rete il leader 5 Stelle, ha scelto il sì. Ma a insospettire è l’ora di pubblicazione del “verdetto”. La denuncia arriva dal gruppo di Occupypalco, gli attivisti che al Circo Massimo avevano chiesto chiarimenti sull’esclusione di Federico Pizzarotti, sullo staff della Casaleggio associati e sulla gestione del voto online. In sostanza, la loro richiesta era di una maggiore trasparenza. Il gruppo su Facebook pubblica infatti uno screenshot con i risultati delle votazioni. L’orario che si legge chiaramente è 17.21. Ma il voto in rete è stato chiuso alle 19 e comunicato circa un’ora dopo.

“Il cerchio è davvero magico – scrive Occupypalco – Lo Staff vede e prevede: alle 17:21 già sapevano il risultato che ci sarebbe stato alle 19. Più potente di Piepoli, più preciso di Nostradamus, lo Staff sa cosa voterete e quando. Siccome i sistemi di votazione sono opachi e imperfetti, per ovviare a queste problematiche lo Staff ha sviluppato dei nuovi poteri e fate attenzione: ha intenzione di usarli spesso”.